Partendo dal luogo comune di un dolore ad una o più articolazioni, quale sia la formula migliore per risolvere il problema non trova una sola risposta lineare e semplice.

Età, stile di vita, attività lavorativa, sport praticato, quantità di stress che si accumula, rispetto a quanto siamo in grado di scaricarci di dosso, e le difese immunitarie sono fattori multi articolati che influenzano questo disturbo.

Escludendo artrosi e artriti, che costituiscono disturbi patologici concreti, e necessitano di terapie mediche preposte, alla base di articolazioni sane e non doloranti, rimane sicuramente la cura della propria flessibilità motoria articolare, vita sedentaria con posture scorrette danno sicuramente disturbi molto dolorosi, placabili solo da rimedi farmacologici, per cui curarsi con dello stretching articolare e muscolare è una grande risorsa.

Al completamento di ciò, è facile incappare in infiammazioni passeggere o croniche di articolazioni spesso sollecitate per sport o attività lavorativa e/o stile di vita, le quali per le sollecitazioni ricevute vanno incontro ad una degenerazione progressiva, ricevendo più “danni” delle loro normali capacità di rigenerazione.

Acido ialuronico, condroitina solfato e glucosamina sono 3 composti fondamentali per la lubrificazione e salute delle fibre del collagene, mentre integratori di “idrolizzati di collagene di tipo II” già noti e venduti nel commercio di integratori alimentari, massimizzano le capacità rigenerative delle cartilagini che proteggono le articolazioni.

X