Condizioni generali per la vendita di articoli sportivi da parte di SBD ITALIA S.U.R.L.

 

  1. Le presenti condizioni contrattuali si applicano a tutti gli acquisti in Italia effettuati via web dal sito www.accademiaitalianaforza.it, alla pagina “Shop” e devono considerarsi vincolanti per le parti.
  2. L’acquisto si considera perfezionato al momento del pagamento con le modalità indicate nel predetto sito per il singolo acquisto; il costo della spedizione è a carico dell’acquirente per l’importo pari a quello indicato al momento dell’acquisto.
  3. SBD ITALIA S.U.R.L. si riserva la facoltà di non evadere l’ordine qualora esso non venga accettato dai produttori; in questo caso sarà data pronta comunicazione all’acquirente e l’importo pagato verrà restituito entro 10 giorni dalla comunicazione; il cliente avrà facoltà di acquistare diverso prodotto; ove vi fossero differenze difetto o in eccesso, l’importo pagato verrà conguagliato a favore rispettivamente del rivenditore o a favore dell’acquirente.
  4. SBD ITALIA S.U.R.L. opera in buona fede affinchè le consegne vadano a buon fine ma declina ogni responsabilità qualora la consegna non andasse a buon fine per errore da parte dell’acquirente nell’indicazione dei dati di consegna.
  5. SBD ITALIA S.U.R.L. opera in buona fede affinchè le consegne avvengano nei tempi più rapidi possibili ma non garantisce la consegna in un arco temporale predeterminato.
  6. SBD ITALIA S.U.R.L. garantisce l’acquirente rispetto ai difetti di conformità secondo le previsioni del DLgs. 24/2002; i prodotti sono, inoltre, garantiti dall’azienda produttrice.
  7. All’iscritto, in quanto “Consumatore” ai sensi del D.Lgs. 21/2014, è attribuita la facoltà di recedere dal contratto mediante comunicazione da recapitarsi via Racc. A/R alla sede di SBD ITALIA S.U.R.L. in Via Dante Manfredi 4, Taneto di Gattatico (RE) entro e non oltre 14 giorni dalla data di inserimento dell’ordine; la restituzione dell’importo pagato – ove dovuta – avrà luogo mediante bonifico bancario entro 14 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso solo alla condizione che l’acquirente receduto abbia restituito la merce eventualmente già ricevuta, con oneri di consegna a proprio carico o quantomeno che dimostri di avere effettuato la ri-spedizione; l’acquirente sarà comunque ritenuto responsabile della diminuzione di valore del prodotto, ove lo stesso non risulti integro in tutte le sue parti e inserito nella confezione originale.